{[adsense:type=leaderboard]}

Montaggio audio

Richiedendo un preventivo gratuito sarai contatto da più di uno studio di registrazione!

In questo modo potrai confrontare i vari servizi offerti e scegliere quello che preferisci.

Ciò ti permetterà di risparmiare tempo e denaro!


Descrizione Montaggio audio

Rielaborazione ed adattamento del suono, creazioni di effetti e miscelazioni, ascolto e poi di nuovo cambiamenti e modifiche. Il lavoro del montaggio audio è complesso e richiede una buona dose di competenza, pazienza e, naturalmente, orecchio. Ingegneri del suono, tecnici e professionisti coinvolti in questa tecnica devono ogni volta cimentarsi con generi di musica diversi, strumenti più o meno particolari o addirittura con l’adattamento dell’audio alle immagini nei casi di film, serie, videoclip musicali o altre forme artistiche.

Per un perfetto montaggio audio è opportuno rivolgersi a professionisti del settore. Imprendo è il servizio che consente, grazie ad una semplice ricerca, di individuare le sale più vicine dal punto di vista geografico ed i migliori esperti . Questi possono essere contattati per avere tutte le informazioni sul montaggio audio e ad essi è possibile inviare fino a 6 preventivi gratuiti.

Grazie alla comparsa dei software e dei personal computer, oramai si è largamente diffuso il montaggio audio digitale. Gli editors più comuni in commercio consentono di effettuare una serie di manipolazioni del suono tra cui quelle che si ritroveranno sul master, cioè sulla copia finale dalla quale verranno stampate tutte le altre che andranno in commercio.

Un montaggio audio, nel caso di una registrazione musicale che comprenda più brani, consente di decidere il punto di inizio, il punto finale e la distanza tra le tracce. In questa fase si possono creare dissolvenze particolari tra i brani oppure effettuare operazioni di pulizia dei rumori di sottofondo – inclusi ad esempio gli applausi nel caso di un montaggio audio che riguardi una registrazione dal vivo.

E’ possibile inoltre miscelare tra loro sorgenti sonore diversi, combinandole oppure indirizzandole sui due diversi canali, che vengono ad esempio gestiti con il “balance” in un impianto hi-fi.
Importante è anche l’inclusione di effetti particolari: tra i più comuni vi sono il reverbero e l’equalizzazione.

Il primo serve a conferire maggiore profondità al suono di uno strumento oppure dare la sensazione che il sonoro provenga da uno spazio ben più ampio di una sala di registrazione. Il secondo è utile per diminuire drasticamente la distorsione naturalmente presente quando si emette un suono.

Nel caso in cui si debba procedere con il montaggio audio su una pellicola cinematografica, si devono tenere in considerazione le immagini: il tecnico del suono dovrà effettuare tutte le modifiche sopra citate per adattare perfettamente il video al sonoro, senza nessun tipo di distanza temporale tra le figure e l’emissione dei suoni.

Per trovare facilmente una sala o un professionista che si occupi di montaggio audio, basta cercare su Imprendo.org.

Trova il professionista per Montaggio audio nella tua zona